Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Anche un'ex rifiuteria può fare gola ai ladri. E' stato divelto il tetto della struttura che si trova nei pressi dell'uscita Pratacci per rubare tra i 300 ed i 400 kg di rame. “Ma dove stiamo andando? Che pena” ha commentato il vicesindaco Gianfrancesco Gamurrini che ha mostrato su Facebook le foto dei danneggiamenti all'ex rifiuteria di Pratacci. Nel giro di pochi giorni dunque prima si è registrato l'atto vandalico alla scuola Vasari ed ora questo raid probabilmente avvenuto nella notte con il furto di una ingente quantità di rame che sul mercato potrebbe valere fino a 2000 euro. Parte della copertura in metallo è stata asportata. UN colpo che avrà richiesto l'impiego anche di mezzi di una certa capienza considerato le centinaia di chili di rame rubate. Il tutto ad un passo dal raccordo autostradale.