Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Ai normali servizi di controllo del territorio finalizzato, tra le altre cose, anche al contrasto della microcriminalità e degli atti di vandalismo la Polizia Municipale l’altra mattina ha ritrovato un malato di alzheimer che era scappato di casa.
In pratica, mentre i poliziotti, avvertiti da un automobilista, erano sulle tracce dell’anziano gli operatori dei servizi sociali, durante una normale visita domiciliare, accertavano che l’uomo in questione si era allontanato da casa da alcune ore.
Il castiglionese affetto da malattia degenerativa è stato ritrovato dopo alcune ore in località Ponte a Cesa, distante alcuni chilometri da casa.