Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie tecnici necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy.
Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Nel primo pomeriggio di ieri gli uomini della Squadra Mobile della Questura di Arezzo, nell’ambito di un servizio mirato al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti nel centro della città di Arezzo, ha tratto in arresto, in zona Saione, un cittadino italiano, tale M.C., di anni ventuno, trovato in possesso di tre dosi di cocaina occultati all’interno della giaccone. L’atteggiamento guardingo dell’uomo che passeggiava in una zona residenziale non lontano da via Vittorio Veneto comunicato stampa 21 febbraio 2018 2ha insospettito gli agenti della Polizia di Stato che dopo la perquisizione personale hanno proceduto anche al controllo dell’abitazione dove l’arrestato vive con la nonna ottantenne. Oltre alla povera anziana, che hanno trovato a letto mentre dormiva, gli operatori hanno scovato un piccolo deposito di droga.
In particolare sono stati trovati più di 2 kg e mezzo di marijuana chiusa in sacchi sigillati ermeticamente, una cinquantina di grammi di hashish in parte confezionato in buste sottovuoto e in parte chiusi in vasetti di vetro, ed infine quasi mille euro in contanti.sicurezza dicendo che avrebbe dormito da un amico. Oggi in direttissima la convalida dell’arresto.